Redazione| 27/06/2017 ore 17.20

jet2.jpgSembra che durante la fase di atterraggio, un aereo della compagnia Jet2 abbia urtato violentemente uno dei carrelli contro l’asfalto della pista; l’impatto ha reso di fatto non più guidabile l’aereo che, una volta terminata la propria corsa, è rimasto fermo sulla pista dell’aeroporto di Tenerife Sud Reina Sofia.

Ringraziando il buon Dio o la sorte, nulla è successo di grave, però sono dovute intervenire per sicurezza l’unità di pronto intervento e i mezzi per fare scendere i passeggeri dall’aereo.

Questo fatto, accaduto attorno alle ore 14 locali (15 in Italia), ha provocato inizialmente qualche ritardo e successivamente, un’oretta più tardi, si è deciso di chiudere l’aeroporto in quanto la struttura ha una sola pista per gli atterraggi e occorrerà tempo per lo spostamento del velivolo dalla pista.

Un brutta avventura per i passeggeri che ora potranno comunque continuare la propria vacanza. In poco meno di una settimana è il secondo incidente occorso a un aereo che solcava i cieli delle Canarie. Inquietante.

Attualmente sembra che l’aeroporto sia ancora inattivo e i voli dirottati su Los Rondeos (Tenerife Nord) o Gran Canaria. prevedibili ritardi e code in entrambi gli aeroporti, qualora doveste volare vi invito a informarvi e recarvi per tempo all’aeroporto di partenza.

Fonti:

La Provincia