Redazione| 18 maggio 2020

In questo periodo di quarantena, l’home banking e gli acquisti on line si sono dimostrati una valida possibilità per chi giustamente voleva seguire le esortazioni delle autorità a stare in casa.

Ma fate attenzione, molte sono le truffe in cui si può incappare. Si sconsiglia di scaricare troppe app sui cellulari con i quali si fa home banking e invece è bene monitorare il conto spesso, magari attivando anche il servizio di messaggi per le uscite sopra un determinato importo: chiedete alla vostra banca come settare la vostra app. Perché?

Il rischio è quello di incorrere in sottrazioni di denaro come accaduto a questo giovane padovane che si è visto sottrarre 50 mila euro da un giovane campano di Caserta. Tutto finito bene, tranne un grande spavento per la vittima.

Fonte e foto: il gazzettino