Redazione| 06/06/2019

seg soc.jpgGrazie ai dati della Seguridad Social riusciamo a fissare alcuni punti fermi rispetto alla relazione tra italiani e lavoro in Spagna: secondo l’INE (Instituto Nacional de Estadistìca España) gli italiani residenti in Spagna sono al 31/12/2018 183.319 persone comprese tra i 16 e i 64 anni; di questi ben 122.284 erano gli iscritti alla Seguridad Social come dipendenti o autonomi. Il dato è positivo, significa che circa il 65% degli italiani lavorano.

seguridad social assoluti dati.jpgCosa sfugge a questo calcolo? Coloro che per interesse economico (possesso di un’abitazione in Italia) o pigrizia non si sono registrati presso il registro degli italiani all’estero (AIRE).

Alcuni festeggiano, buona parte degli italiani vivono onestamente e contribuiscono alla ricchezza nazionale, vero, ma come la mettiamo con i tanti spagnoli e canari che attualmente si trovano senza un lavoro? La disoccupazione in Italia oscilla e dati di Febbraio 2019 era situata 10.7%, mentre quella spagnola era 13.9% in media, nella provincia di Las Palmas siamo al 23%; ricordiamocelo quando dall’Italia sentiamo politici al grido di “prima gli italiani!” e pensiamo: ma se alle Canarie qualcuno si svegliasse al grido di “prima i canari” e imponesse una bella legge per ottenere la residenza, cosa penseremmo? O costringesse ad assumere canari e spagnoli, seguendo come modello l’Australia o il Canada, cosa penseremmo? Non vuole essere una polemica politica, solo che sin da piccolo mi hanno insegnato che sono tenuto a trattare gli altri come vorrei essere trattato io … così che …

Ma cos’è questo link che vi avevo promesso? Eccovelo,( https://www.ine.es/jaxiT3/Tabla.htm?t=3996&L=0 )  dati aggiornati al primo trimestre 2019 di tutte le province spagnole, attenzione che Las Palmas è riportata sotto Palmas, Las , mentre Tenerife sotto Santa Cruz de Tenerife.

Ritorniamo però alle belle notizie, abbiamo avuto negli ultimi 4 mesi un incremento di circa 12 mila iscritti alla Seguridad Social, ciò è positivo perché significa che collaboriamo come immigrati a portare ricchezza al paese che ci ha accolto! Siamo una delle tre comunità straniere più importanti e abbiamo surclassato anche i cinesi.