Antonio| 15/04/2018

30697940_2065173253765857_3875673359995895808_o.jpgGran Canaria, nell’arcipelago delle Canarie, è sicuramente un’isola meravigliosa sotto molteplici aspetti: sia sotto l’aspetto paesaggistico, sia sotto quello storico e artistico, quello culturale e scientifico, ultimo solo nell’elenco, anche quello gastronomico e delle sue eccellenze in campo alimentare. Oggi vorrei parlarvi dei garapiñones , dolci tipici della città di Agaete, comune di cinquemila abitanti, situato nella parte Nord occidentale dell’isola di Gran Canaria.

30698713_2065173150432534_8194437828537483264_n.jpgI garapiñones sono biscotti dolci con mandorle, i quali possono accompagnare la colazione o un tè, ma anche un veloce spuntino da consumarsi magari seduti su una panchina mentre si legge un buon libro o in spiaggia con una bella bevanda fresca. Questi dolci apportano il giusto quantitativo di carboidrati. Volete sapere qualcosa in più degli ingredienti?

Recatevi ad Agaete ed assaggiateli (e comprateli da regalare ad amici e parenti!); vi assicuro che passerete una bella giornata, camminando lungo la bellissima passeggiata in riva al mare o bagnandovi nelle piscine naturali scavate nella roccia vulcanica, visitando il prezioso centro storico o gettandovi dal molo vecchio nell’oceano. Non ritornate in albergo, senza aver visitato il simbolo del comune: il Dedo de Dios (Dito di Dio o Roque Partido), formazione rocciosa dall’aspetto di un dito umano che si innalza davanti alla costa. La parte superiore del Dedo de Dios è stata distrutta dalla tormenta tropicale Delta nel 2005.

Annunci