Redazione| 25/07/2017

20170703_095925Ho sempre amato viaggiare, credo che sia un ottimo modo di spendere soldi e ho sempre amato portarmi a casa ricordi, fotografie, ma anche esperienze e conoscenze.

Cosa fare allora per visitare al meglio le Canarie? A mio avviso bisogna rifiutare il todo incluido o per dirla all’inglese: all inclusive, cos’è l’all inclusive? è quella possibilità che offrono gli alberghi, dietro al pagamento di una certa cifra giornaliera, a volte anche esigua, di bere e mangiare tutto quello che si vuole all’interno della struttura. Domanda: Non vi state forse impedendo di uscire e visitare i posti, di parlare con le persone e conoscere la vita di un’isola e di un arcipelago? A mio avviso, altro aspetto da evitare è la “pensione completa”. Non pensate che inevitabilmente si finisce per essere schiavi di orari e situazioni?

Credo che tra i diritti del turista vi debba essere il diritto a vedere la realtà di luoghi e popoli: la storia e l’architettura, sì certo, ma anche la gastronomia, le tradizioni, la lingua, il modo di affrontare la vita.

Propongo a ogni turista di viaggiare portando con sé in valigia questi due aspetti: la curiosità e la voglia di libertà, ossia il non dover rispondere a orari e condizioni; perché? Tutto l’anno lavoriamo, rispondiamo a orari (quelli del lavoro, degli appuntamenti dei figli, la palestra e tanti altri) ma anche a condizioni imposte dall’esterno: cosa fare e come farlo; cosa c’è di più bello del non dover rispondere a orari imposti da altri? Gran Canaria e le Canarie offrono molteplici incontri, appuntamenti, feste locali e popolari che bisogna assolutamente vedere per poter tornare a casa e dire di aver visitato le isole, portando con sé innanzitutto sensazioni, odori, ricordi, esperienze ed emozioni.

Concludo in modo sintetico: cosa fare per visitare al meglio le Canarie? Viaggiate leggeri e soprattutto senza troppi orari o appuntamenti da rispettare (rifiutando l’all inclusive e la pensione completa), affittate piuttosto un’auto (alquiler coche) e seguite gli articoli del sito per progettare differenti gite in giro per l’isola.

Dopo un anno di duro lavoro stressante preferite passare la giornata in spiaggia? magari senza fare troppi chilometri? In tutte le spiagge ci sono chiringuitos (bar sulla spiaggia) o ristoranti che offrono ogni tipo di cucina: italiana, tedesca, finlandese, cinese e soprattutto quella canaria: papas arrugadas, potaje, cochino, pata asada, gambas ajillo, … cosa c’è di più bello del poter raccontare sapori, esperienze, sensazioni mai provate agli amici? Anche un semplice bocadillo (panino), mangiato chiacchierando con persone di tutto il mondo, non è forse più interessante di una sala gremita di gente anonima?