Redazione| 01/07/2017

Ho sempre pensato che vivere in un posto voglia dire amarlo, rispettarlo, conoscerlo, avvicinandosi con attenzione alle usanze, ai piatti, alla cultura, alla lingua, alle leggi scritte e non.

20170701_110209Oggi vorrei parlarvi del formaggio. Adoro questo alimento: leggero, completo, sano e perché no …. nelle giornate estive, scandite da playas e bagni in mare, un alimento che non appesantisce, facile da trasportare, che si conserva bene e appetitoso il giusto. Alcuni lo mangiano accanto a un bella insalata o a un buon pomodoro canario, così … per gli uomini che non gradiscono cucinare e lavare piatti sporchi!

20170701_110206 Le Canarie sono un forte produttore di formaggio, queso in spagnolo, che può essere tierno, equivale al nostro morbido, significa sostanzialmente che non è stato stagionato; il formaggio che ha subito una forte stagionatura si chama invece curado ; a queste due grandi tipologie, si deve aggiungere anche una suddivisione in base al latte che viene usato: vaca (mucca), oveja (pecora) e cabra (capra); chiaramente gli ultimi due ingredienti rendono il formaggio particolarmente saporito. Infine il formaggio può essere affumicato (ahumado). Ai formaggi aggiungono a volte peperoncino o  il gofio, una farina di cereali tipica delle Canarie).

20170701_110200Andando a fare la spesa ho visto che al Carrefour di Vecindario (C.C. Atlantico, all’uscita 28 dell’Autopista) ci sono moltissime specialità di queso canario proveniente dalle differenti isole: Gran Canaria, Fuerteventura, El Hierro … alcuni scontati.

Vi consiglio proprio di provare il formaggio canario, veramente buono, saporito e appetitoso, giusto per entrare nello spirito di queste belle isole che non sono solamente, come crede qualcuno, sole, mare e vida loca.

Fatemi sapere le vostre opinioni e quali formaggio preferite, io li gradisco tutti, anche il tierno, magari dentro un buon bocadillo (panino) di pomodori canari tagliati sottili e qualche fetta di pata asada e insalata. Acquolina in bocca?