Redazione| 22/06/2017

aumento dei prezzi a maggioIl prezzo al metro quadro degli immobili in Spagna continua a salire nell’ultimo mese quasi ovunque; se si escludono infatti le comunità autonome della Cantabria e della Castilla-Leon, il prezzo degli immobili in Spagna registra un incremento dello 0,5% durante il mese di maggio, situandosi come valore medio sui 1526 euro/mq; un calo dello 0.7% rispetto al valore medio del maggio del 2016 (1.537 euro/mq).

Questi sono i dati parlando in generale. Veniamo ora a vedere cosa accade alle Canarie.

mayo_provinciasNell’ultimo mese si sono registrati aumenti nel prezzo degli immobili in 15 delle 17 regioni spagnole. Le Canarie, zona di nostre interesse, si registra un aumento dello 1,4%, la terza regione come incremento, al primo posto degli aumenti: le Baleari; al secondo e terzo posto, ex equo, Murcia e Canarie. In valori assoluti nei paesi baschi sono necessari 2.486 euro al mq, al secondo posto Madrid con 2388 euro al mq e le Baleari con 2.154 euro al mq.; negli ultimi posti Murcia con 1.023 euro/mq, Extremadura 932 euro/mq e infine Castilla-La Mancha con 905 euro al mq..

Entrando più nello specifico, la provincia di Las Palmas ha registrato una crescita media dello 2,1%, nella tabella potete vedere valori di altre province: Lleida, Ouerense, Almerìa, Zamora, queste ultime tre registrano un calo, nel mese maggio, compreso tra il 2% e l’1%. Potete vedere nella tabella i prezzi medi al mq. nelle differenti province: quelle basche sono le più care (2.701euro/mq e 2.570 euro al mq), poi vengono immediatamente “le capitali” della Spagna: quella politica, Madrid (2.388 euro al mq) e quella economica, Barcellona (2.267 euro al mq).

mayo_capitale.jpgTra i capoluoghi di provincia con un aumento nel mese di maggio, si può segnalare il risultato di Santa Cruz de Tenerife con un incremento dell’1.7%. Potete guardare la terza immagine per vedere i tre capoluoghi con la maggiore crescita e quelli con un calo nei prezzi, nella colonna di destra potete vedere il prezzo in termini assoluti.

Fonte: Idealista