Antonio| 28/05/2017

Come tutti voi saprete chi ha proprietà immobiliari o un conto corrente all’estero (se complessivamente i fondi sono superiori ai 15.000 euro) è tenuto a compilare il quadro RW. Qualora si abbiano proprietà o investimenti che producano un reddito (anche se piccoli interessi su un conto corrente), bisogna compilare anche il quadro RM.

Sinora abbiamo fatto l’Unico, magari sotto forma di integrazione di un 730, dove bisogna compilare il frontespizio e solo il quadro relativo a quanto si possiede e ai redditi all’estero. Prima di prendere la residenza fiscale alle Canarie, cambiando la residenza e iscrivendosi all’AIRE, invito sempre a ragionarci su.

Mediamente l’Italia ha tasse sugli immobili ben più care di quelle spagnole, per cui se lasciate in Italia case o altre proprietà spesso conviene mantenere la residenza in Italia e quindi fare la dichiarazione qui in Italia.

Ecco che ho notato che da quest’anno, non essendo un commercialista ma un blogger non so dirvi se si potesse fare anche negli anni scorsi, si possono compilare i quadri da redditi all’estero anche continuando a utilizzare l’applicativo on-line Dichiarazione Precompilata 730.

Veniamo ora ai passaggi. Compilate il vostro 730 e inviatelo alla Agenzie delle Entrate, poi come spiega questa pagina del sito delle Agenzie delle Entrate dovete:

  • Compilare e presentare Redditi aggiuntivo se hai inviato il 730 precompilato e se, per esempio, hai percepito nel 2016 […] plusvalenze di natura finanziaria o investimenti e attività finanziarie all’estero (quadri RM, RT e RW); come saprete anche possedere un immobile o avere un conto corrente sono visti come attività da segnalare: la prima per calcolare l’IVIE e la seconda per calcolare l’IVAFE (max 34 euro all’anno); da quest’anno sembra poi che sia stata inserita un’importante modifica, se nel corso dell’anno non sono avvenuti cambiamenti, si può pagare lo stesso importo dell’anno scorso senza compilare il quadro RW.
  • In quella sezione potete completare la dichiarazione 730 già inviata, con i quadri RM, RT e RW del modello Redditi che devi presentare entro il 2 ottobre 2017 (il 30 settembre è sabato).

Come si acceda all’area Redditi aggiuntivo?

  1. Compilare e inviare il vostro 730 regolarmente
  2. Entrate dentro compila e invia, voce nella barra orizzontale, vedrete questa immagine:Cattura di schermata (43)
  3. Nel riquadro “La tua dichiarazione” trovate un link Redditi aggiuntivo e correttivo 730, cliccateci sopra e seguite queste indicazioni:
  4. Per compilare e inviare il tuo Redditi aggiuntivo:
    • Visualizza i quadri per inserire i dati con le informazioni in tuo possesso
    • Controlla che i dati inseriti siano corretti e completi
    • Seleziona stampa e invia per verificare l’esito della compilazione e, se non riscontri errori, inviare la dichiarazione.