Antonio| 07/03/2017

inpsIn questo periodo ci si sta preparando, almeno i più solerti, a raccogliere i documenti per la dichiarazione dei redditi. Per quanto riguarda i pensionati, ma anche disoccupati e cassaintegrati che hanno ricevuto degli assegni dell’Inps (Naspi), l’appuntamento è sul sito dell’Inps http://www.inps.it (che da aprile avrà una nuova veste grafica e nuove funzionalità) per scaricare il documento riassuntivo di tutti gli assegni ricevuti dall’ente previdenziale.

Sulla destra della home page del sito dell’INPS, avete un riquadro di colore blu, SERVIZI ON LINE, cercate la voce ACCEDI AI SERIVIZI, il vostro browser caricherà una nuova pagina; in questa nuova pagina, sulla sinistra troverete una serie di voci, cliccate su SERVIZI PER IL CITTADINO, verrà caricato a questo punto un elenco nella pagina centrale, scegliete la voce CERTIFICAZIONE UNICA 2017 (CITTADINO).

A questo punto vi manca l’ultimo punto: autenticarvi, tramite il codice fiscale e la password (PIN) che l’Inps medesimo deve AVERVI DATO PRECEDENTEMENTE. Se non avete ancora richiesto il vostro PIN, potete cliccare su questo collegamento

https://serviziweb2.inps.it/RichiestaPin/jsp/menu.jsp

Esistono due tipi di PIN, il pin dispositivo e quello consultivo, per scaricare il CU 2017, è sufficiente quello consultivo, mentre per inviare domande per il sostegno al reddito (Naspi) o per inviare documenti vi serve il PIN DISPOSITIVO.

Per sapere come richiedere il PIN dispositivo potete cliccare su questo collegamento

https://serviziweb2.inps.it/RichiestaPin/jsp/dettaglioConverti.jsp

Una volta entrati, vi apparirà immediatamente il CU2017, per i pensionati sarà chiaramente la certificazione unica relativa alla pensione ricevuta. A questo punto non vi rimanere che scaricarlo (io consiglio sempre di scaricare sempre tutto sul desktop), il file aperto è un pdf, attualmente non è detto che i pulsanti per operare sul file appaiano immediatamente, PER FARLI APPARIRE BASTA CLICCARE COL PULSANTE SINISTRO SUL DOCUMENTO: dovreste comunque avere tre pulsanti in basso sulla destra, di forma circolare, e tre pulsanti in alto sulla destra disposti orizzontalmente, a noi interessano questi ultimi, il primo nell’angolo da la possibilità di stampare il documento sui redditi, mentre il secondo pulsante, comporto da una grade freccia che punta su un segmento, permette di scaricare il file PDF sul vostro computer, in modo da utilizzarlo e conservarlo; cliccante su questo pulsante e vi si aprirà una schermata di dialogo, state dicendo al vostro computer dove volete salvare il file, in basso vedete uno spazio dove è scritto il nome del file: CU2017_VOSTROCODICEFISCALE , consiglio di non cambiare il nome del file, piuttosto concentratevi sullo spazio in alto, dove è indicata la cartella dove salvare il file, spesso è segnata per impostazioni del vostro computer la cartella DOCUMENTI, potete lasciare questa, oppure cambiarla indicando la cartella DESKTOP. Come si cambia la cartella? Basta che abbiate presente che siamo in un tipo di menù a tendina, ossia dovete cliccate sulla piccola freccia posta alla fine dello spazio, sulla destra, oppure in molti sistemi operativi moderni la cartella DESKTOP è segnalata sulla sinistra con una icona molto chiara.

Non vi rimane che premere SALVA!

Spero tanto di aver fatto cosa gradita, l’articolo è lungo ma il mio scopo è rendervi autonomi nello svolgimento di questo semplice lavoro, come soleva dire un mio zio: “chi cura meglio i tuoi interessi, se non te stesso?”

Saluti.