Antonio| 13/02/2017

ocio-nocturno-1La crisi, che ha colpito le Canarie sin dal 2008, ha lasciato sul terreno molte imprese, tra queste vi sono anche molte discoteche; poco meno di dieci anni fa si contava un lungo elenco di discoteche:  La Bamba, Joy, Life, Bachira, Avalón, Tequila Boom, Costa Gabana, Templo de Budda Bar o Boney M, solo per citarne alcune, le più importanti, tra queste vi è certamente la discoteca per eccellenza del Yumbo: Heaven, che ha aperto per periodi alterni rivolgendosi a giovani di ogni età, provenienza e inclinazione sessuale.

Da poco si sa che presto (durante il Carnevale) la discoteca completamente rinnovata aprirà con una programmazione di serate di musica dal vivo di DJ di caratura internazionale, notti rivolte al pubblico LGBT nazionale, locale e internazionale.

L’azienda che ha rilevato il locale, che conta una estensione di circa 430 mq con un’altezza di quasi 8 metri, è composta da tre giovani soci: Yeray Ceballos, Daniel Di Lorenzo e Javier Aranda, tre ragazzi con una grande esperienza nell’intrattenimento e nella gestione di attività per il divertimento.

La discoteca conta una disponibilità di circa 270 persone, è posizionata nella penultima pianta del Yumbo, dietro all’hotel Neptuno, un hotel a 4 stelle rivolto al pubblico LGBT e a un pubblico adulto. Il locale ha una bella entrata, con una scalinata che porta al piano superiore dove si aprono sostanzialmente due differenti stanze.

Yeray Ceballos ha dichiarato al giornale La Provincia che l’intenzione è quella di rivolgersi a un pubblico LGBT, giovane ma non adolescente, indicativamente una clientela con una età media superiore ai 25 anni, accolta in un locale “tranquillo” ed elegante; si intende poi dare modo di organizzare anche feste private o celebrazioni particolari come anniversari per le coppie gay e lesbiche.

Curiosi di provare Heaven?

La Provincia