Antonio| 12/02/2017

Se nella parte interna dell’isola vi sono state anche forti precipitazioni a carattere temporalesco, con forti scrosci, lungo le coste e sulle fasce collinari, a produrre il maggior danno, è stato il vento con raffiche di quasi 100 km/h. La situazione può risultare a una prima analisi non rischiosa, in quanto ci sono raggi di sole e un clima gradevole, tuttavia le forti raffiche di vento rendono alberi, pali per i cavi elettrici, tegole, pali della luce, oggetti voluminosi e pesanti come grossi proiettili. Le autorità invitano a non sottovalutare questa situazione.

A voi alcuni video.