Antonio| 07/02/2017

Oggi vorrei occuparmi di un decalogo per la sicurezza in internet, consigliato dal GDT Grupo Delitos Telematicos della Guardia Civil (i Carabanieri  spagnoli, tant’è che l’arma è soprannominata anche in Spagna la Benemerita).

Ormai internet è un mezzo per la comunicazione entrato nella quotidianità, sempre di più è impossibile non utilizzare questo canale e gli strumenti che offre permette di semplificarci la vita: blog per raccogliere informazioni, siti internet per svolgere la burocrazia, email e home banking sono solamente alcuni degli esempi che potrei fare.

Ma come tutti i luoghi, anche internet può essere un posto per i malintenzionati. Come difendersi? Ecco che il gruppo di lotta ai reati informatici della Guardia Civil ha stilato un decalogo che vi riporto per poi analizzarlo in alcuni dettagli.

16427246_1440461662644736_1350487275065673744_n.png

Le prime due indicazioni ricordano agli internauti di aggiornare periodicamente i software, le app e il sistema operativo. Importante il terzo punto che ci ricorda di cambiare le password e soprattutto di utilizzarne di diverse per ogni servizio. La quarta regola ci ricorda di segnalare ogni cambiamento o cosa che ci sembra strana mentre gestiamo i nostri account. Bisogna utilizzare un potente antivirus e firewall (programma che controlla ciò che viene comunicato dal nostro computer alla rete).

Bisogna evitare di fare homebanking e pagamenti con carta di credito in internet, utilizzando computer pubblici o reti pubbliche, i dispositivi devono essere totalmente affidabili.

Mai cliccare su collegamenti inviati da sconosciuti su whatsapp, se non conosciamo chi ce l’ha inviato, prestiamo attenzione!

Inoltre mai scaricare programmi che non siano conosciuti e affidabili.

L’ultimo punto ci ricorda di dotare il nostro modem router di casa di una chiave di criptaggio dati e password per accedere all’apparecchio.