Antonio| 03/02/2016

 

Dopo due ore dall’episodio avvenuto all’ingresso del Louvre, le autorità politiche parigine e di governo si sbilanciano: probabile attacco terroristico sventato, un uomo, che sembra abbia gridato “Allah el ahkbar”, è stato ferito dopo aver attaccato con un’accetta 4 militari di cui due sembrano essere feriti lievemente.

Il sospettato, a cui un militare ha sparato cinque colpi, ora è ferito gravemente, portava con sé uno zaino e ha cercato di forzare il posto di controllo. Un altro uomo è stato arrestato per comportamento sospetto nei pressi del museo, dove sono arrivate auto della polizia e militari che controllano l’area anche con cani anti-esplosivo.

L’uomo colpito non portava nello zaino nessuna arma o esplosivo, come si temeva, quindi molte domande rimangono aperte: quali intenzioni aveva? perché attaccare quattro militari volendo saltare i controlli all’interno di un museo come quello del Louvre? Quali erano le vere intenzioni? l’uomo era forse solo un esaltato o una persona con problemi psichici?