Antonio| 01/02/2017

 

Leggendo El Pais, ho trovato questo articolo che mi ha lasciato senza parole … nel 2016 quasi 76 milioni di visitatori stranieri hanno visitato la Spagna, queste cifre ci danno proprio l’idea della quantità di denaro fresco proveniente da paesi stranieri che arriva nelle casse della Spagna e forse spiega la ragione del rapido calo di disoccupati (comunque siamo ancora attorno a un 19% circa) e dell’incremento rapido del PIL (PIB) nazionale, siamo tra il 2% e il 4% a seconda delle comunità autonome (le regioni spagnole).

TURISMO-980C.png
Sinistra: indicazione con grafico a bolle della destinazione dei turisti, il numero indica i milioni; destra, indica la struttura in cui alloggiano i turisti: hotel, appartamenti in affitto (viviendas en alquiler) o di proprietà (de propriedad), a casa di amici o parenti.

 

Leggendo l’articolo la prima riflessione che mi è venuta da fare è un riconoscimento a questo straordinario popolo, quello spagnolo, che nonostante la crisi degli anni passati e grazie a una spiccata e vera ospitalità sta riuscendo a superare una grossa difficoltà puntando sulla accoglienza e su una professionalità che non ha uguali.

turismo-980b
Il grafico illustra con un grafico a bolle il luogo di provenienza dei turisti, numeri espressi in milioni.

 

VI porto alcuni grafici interessanti e che non necessitano di ulteriori spiegazioni. Vorrei solo farvi notale la percentuale di inglesi che potrebbe sostanzialmente variare dopo la BREXIT.

turismo-980a
Notare a sinistra l’incremento costante di turisti e a destra il mezzo scelto, l’aereo raccoglie un buon 80% dei turisti.

 

 

 

 

Fonte: El Pais