Antonio| 15/01/2017

Qualche volta anche chi è negato in cucina può aver voglia di stupire i propri commensali in cucina e spesso non si sa da che parte iniziare, con questa rubrica spero di potervi dare suggerimenti ed esempi utili per tagliare o lavorare in cucina senza sprecare nulla.

Inizio con un suggerimento su come tagliare i peperoni senza sprecare nulla e senza dover lottare con i semi che numerosi che sono al suo interno.

come-tagliare-un-peperone

Come indicano le prime due immagini, tagliate la parte superiore e quella inferiore del peperone in modo longitudinale, fate attenzione al punto di taglio, lospessore deve essere di circa 1 cm; in un punto qualsiasi fate un taglio sulla fascia laterale, poi inserite il coltello e ruotate delicatamente il peperone facendo attenzione … alle mani. Avrete così ottenuto una bella striscia di prodotto, i semi ancora attaccati e non sparsi ovunque; ora potete decidere il taglio che preferite: TritataJulienne (striscioline sottili di 2 mm.), Giardiniera (una Julienne meno fine circa 5 mm.), Brunoise (dadini ricavati da un taglio delle strisce di alimento tagliato alla Julienne) etc.

Ora non vi rimane che stupire la vostre signora ….