Antonio| 12/01/2016

 

DSC_0346La notizia era già nell’aria, proprio nel senso di ambiente, infatti girando per le maggiori località turistiche di Gran Canaria, Playa de Ingles in primis, si vedeva sempre un buon numero di turisti affollare hotel, marciapiedi, autobus, ristoranti, negozi e spiagge.

Ora è arrivata anche la conferma del Ministro del Turismo del Cabildo di Gran Canaria Ines Jimenez: già in novembre si era superato il numero di turisti stranieri stabilito con la chiusura dell’anno 2015; la responsabile del settore ha inoltre ricordato che se si mantiene stabile l’incremento di turisti dai paesi del nord Europa, inoltre si assiste a un poderoso incremento dei turisti provenienti da nuovi paesi: l’Italia, la Polonia e la Francia. Il ministro ha già dichiarato di voler avviare attività di marketing in questi paesi, in modo da incrementare maggiormente l’afflusso di turisti.

Nonostante i timori per la BREXIT,  nel 2016 il turismo inglese ha registrato la più alta crescita in termini assoluti, con un incremento di ben 190.500 passeggeri, per un totale di 823,700 clienti che scelgono di Gran Canaria come meta di vacanza, il 30% per cento in più rispetto all’anno precedente.

20170104_140754.jpgLa Germania ha consolidato la sua leadership: più di un milione di clienti, con un aumento del 9 % e 85.400 passeggeri in più rispetto al 2015.

La Polonia è la vera sorpresa del 2016, parliamo di un aumento del 63 %!
Ecco che ora arriviamo noi italiani, si registra infatti un incremento del
40 %, dai 63.200 passeggeri si è arrivati a un totale di 88.500 passeggeri.
Le notizie positive non terminano qui. Dicembre è stato definito dal ministro del Cabildo de Gran Canaria un mese storico, solo in questo mese è stata superata la soglia dei
400.000 passeggeri stranieri in arrivo:  un incremento del 60% di turisti italiani e seguono a ruota i clienti inglesi con un 47%.