Antonio| 16/12/2016

fuerteventura-turismo

 

Continua la nostra indagine sull’affitto di veicoli e automobili alle Canarie; ho già scritto un primo articolo per darvi alcuni elementi generali ed abbiamo ospitato con piacere l’intervento di un nostro lettore, Massimo Cerioni, ora vi riporto un’intervista fatta a un nostro connazionale che si occupa di affittare autoveicoli in buona parte delle isole dell’arcipelago canario: Lanzarote, Fuerteventura, Gran Canaria, Tenerife.

Innanzitutto vorrei precisare che ogni compagnia aerea, con cui prenotiamo i voli, offre l’occasione di prenotare veicoli che vengono consegnati appena si arriva all’aeroporto, tuttavia alcuni potrebbero voler confrontare prezzi o arrivati sull’isola avere un connazionale con cui trattate e che può dare la rassicurazione di poter concludere il contratto nella propria lingua.

Quindi, dopo aver seguito gli interventi in vari forum sulle Canarie, ho deciso di intervistare il sig. Giuliano Barbieri responsabile di Fuerteventura Turismo.

Buongiorno sig. Barbieri, può ricordarci quali documenti chiedete per affittare un veicoli?

Buongiorno, per noleggiare serve solo: nome e cognome; eta’; indirizzo nel paese di residenza; una email; un cellulare e i dati dei voli compagnia numero di volo e orari di arrivo e ripartenza

Ha un consiglio da dare ai nostri lettori nell’affittare le automobili?

Sicuramente! Consiglio sempre ai clienti di prenotare appena prendono i voli, cosi si può spuntare un prezzo migliore e scegliere nel nostro parco macchine l’automobile che si preferisce.

Prenotando presto non si corre il rischio di perdere la caparra qualora si sia costretti a cancellare il volo?

Assolutamente no, siamo impegnati nel dare un servizio  che ricerca il 100% di soddisfazione del cliente, noi non chiediamo mai una caparra, si paga direttamente in loco e dopo aver visto il veicolo prenotato.

Quali altri aspetti dobbiamo considerare quando affittiamo un veicolo?

A volte, le compagnie rent a car su siti internazionali possono avere prezzi piu’ bassi, ma questo è tale  solo in apparenza perché nascondono delle clausole non troppo vantaggiose, per esempio hanno una franchigia in caso di piccoli graffi che possono costare centinaia di euro qualora si verifichi un piccolo problema ! Meglio spendere poche decine di euro e dormire sonni tranquilli: io tratto solo assicurazioni todos riesgos senza franchigia

Adesso capisco, sig. Barbieri, perché in uno dei maggiori forum di Facebook sulle Canarie la sua attività è stata suggerita dalla maggior parte degli internauti intervenuti.

Mi rimane da farle una sola domanda: quali metodi di pagamento accettate?

Come ho già detto si paga in loco, al ritiro dell’auto, con carta di credito ma anche bancomat con circuito internazionale

Ringraziamo il sig. Giuliano Barbieri per le informazioni che ha voluto darci, termino ricordando il contatto per chi volesse informazioni per affittare in veicolo: