Antonio| 13/12/2016

Ieri ho scritto un articolo dove vi spiegavo come muovervi  nelle isole, se fosse meglio usare l’auto o il guagua, oggi sono contento di ospitare il contributo del dott. Massimo Cerioni. Riporto quanto scritto senza commenti e le opinioni espresse rappresentano l’esperienza e l’opinione del nostro lettore.

Ringrazio il dott. Cerioni per il suo intervento, questo blog nasce con l’aspirazione di diventare un luogo di informazioni sulle Canarie, un sapere cooperativo e condiviso, una banca dati fatta per voi e con voi, quindi mi auguro che questo intervento sia solo il primo e che anche altri lettori vogliano partecipare a questa scommessa.

 

Di Massimo Cerioni

top-car-autoreisen[…] se può interessare posto la mia esperienza e le mie considerazioni a cui sono giunto dopo molti viaggi e molti mesi di permanenza alle Canarie (specie Gran Canaria). Per quanto riguarda l’autonoleggio ho sempre usato Top Car Autoreisen e mi sono trovato benissimo. Soprattutto il prezzo indicato nelle offerte comprende un’assicurazione “quasi” totale ma se volete stare tranquilli con +3 euro al giorno avete una Kasco completa (segmento B, non so se è uguale per le altre categorie). Inoltre non ci sono sovrapprezzi per lasciare l’auto in una sede diversa da quella del ritiro (molto utile quando si arriva o si parte dall’aeroporto ). Automobili sempre più che buone ed in ottime condizioni interne e di motore mentre la carrozzeria qualche volta era un po’ “segnata” ma niente di importante. Unico neo è stato che una volta mi hanno dato una macchina a benzina indicandomela come diesel (c’era scritto anche sul portachiavi e sul modulo di noleggio, per fortuna se ne è accorto il benzinaio che ha evitato il peggio (la corretta alimentazione era scritta sul tappo del serbatoio) state molto attenti perché se non avete la Kasko, utilizzare il carburante errato può costarvi molto caro; stessa cosa vale se vi perdete le chiavi, specie se elettroniche.

Una nota che vale per tutti gli autonoleggi: gradirei trovare a bordo le istruzioni del veicolo: una volta ho impiegato 3 giorni per capire come diavolo si apriva il bagagliaio….).

guagua.pngPer quanto riguarda i mezzi pubblici devo dire che sono nettamente più efficienti di quelli italiani (perlomeno riferendomii alla zona della provincia di Ancona da dove scrivo), magari non puntualissimi (questo rientra nel “Canarian Style”) ma dalle mie parti col cavolo che dopo le 22 trovi un autobus extraurbano mentre a Gran Canaria il 5 e l’1 girano fino alle 6 del mattino da Las Palmas a Puerto de Mogan.

Per quanto riguarda la “convenienza” fatevi due conti: l’autobus costa da 1,50 euro per i percorsi urbani fino a 8,75 euro per il tragitto Puerto de Mogan – Las Palmas (San Telmo), circa 75 chilometri. Un’auto (segmento B tipo POLO o simile) a noleggio per 7 giorni costa 14 euro al giorno ( circa 20 per uno solo) ma il prezzo dipende dai periodi dell’anno. Benzina a meno di un euro/litro e autostrada gratis. Se viaggiate in due o più, anche se viaggiate in percorsi ben collegati dai “guaguas”, molto spesso vi converrà noleggiare un’auto ma tenete presente che come detto nell’articolo, alcune strade dell’interno sono veramente “particolari” per usare un eufemismo (senza bisogno di arrampicarsi su per i monti estremi, fatevi un giretto a Teror o a San Mateo) senza contare che dall’autobus potete tranquillamente ammirare il paesaggio che in moltissimi casi merita veramente molto.

 

Personalmente, di solito, noleggio l’auto quando arrivo dall’Italia e la tengo per 2/3 giorni perchè la uso per andare a far “provviste” e acquisti nei centri commerciali più “lontani” da Playa del Ingles, dove abito quando sono a Gran Canaria, poi normalmente mi sposto in autobus. Un’ultima cosa: come già accennato, non fate troppo conto sulla precisione degli orari dei guaguas, sopratutto quelli extra urbani, a volte capita che arrivi prima un mezzo di una linea che fa la stessa tratta ma che doveva, in teoria, arrivare dopo quello che stiamo aspettando, quando vedete fermarsi un bus, chiedete sempre all’autista se anche quello va dove volte andare… Ah, per chi non lo sapesse, il biglietto ve lo fa direttamente l’autista del mezzo ma vi conviene avere moneta spicciola perchè se non ha da darvi il resto non vi farà salire… eh si, perchè vi sembrerà strano ma alle Canarie per viaggiare in autobus bisogna pagare il biglietto…. Inesorabilmente!!!!