El Gofio Dulce| 30/05/2016

Di solito, nella cultura italiana il concetto di “merda” (mi perdonino le persone educate, ma è solo una traduzione letterale di mierda) è associata ad una situazione ripugnante, sgradevole, spiacevole, sfortunata. Ma se in Spagna vi sentiste dire prima di un colloquio di lavoro, prima di una intervista, prima di una prova importante mucha mierda …. ringraziate e non preoccupatevi, mi si sta augurando successo e fortuna, una specie di “in bocca al lupo” ma senza innervosire gli animalisti.

Da dove deriva questa usanza? Deriva dal mondo degli spettacoli teatrali, gli attori erano soliti augurarsi che fuori dal teatro ci fosse “molta merda” di cavalli perché questo avrebbe significato che le persone dell’aristocrazia e dell’alta borghesia erano venuti numerosi alla prima dello spettacolo e quindi sarebbero fioccate le critiche positive sui giornali e molte serate di replica. Quindi augurare mucha mierda è come augurare di essere osannati dagli spettatori che accorrono numerosi.